Lana Del Rey è stata intervistata in esclusiva mondiale sul magazine italiano di Vanity Fair e sono uscite molte sfumature inedite della cantante.

Lana Del Rey è appena tornato con il suo nuovo album “Lust for Life” che è balzato al primo posto nella classifica USA di Billboard. Un traguardo mai raggiunto da Lana Del Rey che ha appena sfornato, secondo la critica, il suo album più bello. Vanity Fair Italia ha intervistato Lana Del Rey in esclusiva e ne sono uscite molti sfumature inedite della cantante che oggi è più serena e meno dark. Ecco un estratto dell’intervista alla cantante che potrete trovare completa sul numero di questa settimana di Vanity Fair.

È stata tradita molte volte?
Lana Del Rey: Ride. “Direi che la metà dei ragazzi con cui sono stata mi hanno tradita e delusa. Non sono mai stata brava a sceglierli”.

Oggi invece canta della sua gioia di vivere. Lust for Life è una dichiarazione?
Lana Del Rey: “Penso di sì”.

Vuol dire che ora Lana del Rey è più felice?
Lana Del Rey: Quando ho cominciato l’album e ho scritto Love, il primo singolo, ero in una fase in cui trovavo facile fare questo tipo di affermazioni e avevo voglia di cambiare“.

Lana del Rey per Vanity Fair Italia

Love è un inno alla giovinezza, alla sensazione di avere a disposizione in nite possibilità.
Lana Del Rey: Sì, è una sensazione che provo spesso, questa cosa che tutto è possibile. Mi piace la mia vita. Dopo il lavoro nello studio di registrazione, esco e faccio quello che voglio con i miei amici, andiamo in spiaggia, in giro. Mi sento davvero fortunata, libera. Posso scegliere di fare ciò che voglio in ogni momento. Oggi frequento solo persone che mi fanno stare bene e che mi entusiasmano. La canzone parla di questa energia che coltivi nella tua vita“.

Lei ha passato molto tempo in Italia. Che cos’ha imparato del nostro Paese e degli italiani?
Lana Del Rey: “Ho scoperto che l’Italia è bellissima così come si vede nei film. La mia esperienza poi è stata particolare: quando ero a Milano frequentavo un mondo a parte… ai tempi conoscevo solo un paio di italiani e i loro amici erano persone estremamente libere, selvagge, super artistiche, piene di gioia e con questa lo so a tipo “vivi e lascia vivere”. E poi c’era la moda”.

Anche in Italia i fotografi la inseguivano. Ha sempre detto che la fama non le piace.
Lana Del Rey: “Non è che non mi piaccia, è che è proprio tutta un’altra partita che non c’entra niente con la musica. Quando vivevo a Londra e andavo in giro in bicicletta ero così riconoscibile che venivo sempre paparazzata. Poi ho imparato a usare degli accorgimenti, ci vuole qualche anno per abituarsi a questa vita. Oggi va decisamente meglio, mi sento più a mio agio”.

Potete trovare l’intervista completa sul numero di questa settimana di Vanity Fair

Commenta su Facebook!

Federico Fantuzzi

Federico, 25 anni.
Dall'età di 11 anni milito sul web e nel mondo della grafica. Amo la musica in (quasi) ogni sua forma e genere. Ah si, amo anche Emma Watson.

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *