Kesha e Macklemore hanno rilasciato un nuovo brano intitolato “Good Old Days”, secondo singolo dopo “Glorious” al fine di promuovere l’imminente album solista di Macklemore: Gemini.

Kesha è da poco rinata musicalmente rilasciando il suo nuovo album Rainbow, facendo partire nuovamente quella carriera che il conflitto con Dr. Luke aveva fatto naufragare. Macklemore è alle prese con il secondo album solista dopo anni, l’ultimo risale al 2005. Gran parte della musica per cui è diventato famoso era prodotta assieme a Ryan Lewis. Avere l’occasione di ascoltare questi due artisti insieme è sicuramente molto bello per gran parte del pubblico, il quale può gustarsi una canzone nostalgica che prova ad affogare la malinconia con la voce tagliente di Kesha, la quale torna ad essere dolce nella conclusione come lo è all’inizio. Macklemore non è nuovo a questo genere di hip hop, qualcosa di simile lo si era già ascoltato in “Same Love”, Kesha invece si cimenta in qualcosa che non era mai stato presente nei suoi vecchi lavori e differisce anche dall’atmosfera pop country che domina Rainbow.

Ascolta “Good Old Days” di Macklemore con Kesha!

Kesha si sta ormai riprendendo da quella che molto probabilmente è stata la battaglia più dura della sua vita e la sua nuova musica non fa che rispecchiare questo suo voler tornare alla ribalta. Il suo ultimo album  è denso di concetti incisivi che trovano già ampio sfogo nei singoli già pubblicati come “Praying” e “Woman”. Kesha non ha celato il concetto base del suo nuovo progetto discografico, il quale ha a che fare con il voler rivivere un’infanzia perduta. “Good Old Days” di Macklemore riprende questo concetto e lo pone davanti all’avanzamento dell’età, incoraggiando a guardare quanto più di bello ognuno ha, nonostante tutto. Macklemore ha un nuovo album intitolato Gemini, in uscita il 22 settembre, e “Good Old Days” costituisce il secondo singolo dopo “Glorious”, in duetto con Skylar Grey.

Guarda “Glorious” di Macklemore!

Resta aggiornato su Kesha e Macklemore seguendo POP UP – Music News e Shades of Pop

Commenta su Facebook!

Luca Farroni

View all posts