Cristina D’Avena, per la prima volta si è esibita al Romics, e questa volta uno dei padiglioni più grandi della fiera di Roma, che il giorno prima si era riempito  per Martin Freeman, il famoso Bilbo Baggins della trilogia dell’Hobbit, in realtà non è stato sufficiente a contenere l’incredibile folla di fan.

Cristina D’Avena, ogni suo  concerto è un evento, e spesso la cantante si è esibita all’interno di manifestazioni legate al fumetto, l’animazione e il cinema,  ma curiosamente nonostante le numerose edizioni (siamo alla ventottesima) del Romics, non era mai successo prima di vederla protagonista nella fiera internazionale del fumetto e dell’animazione romana.

Questa volta la presenza dell’autore di Occhi di Gatto Tsukasa Hojo, che con grande emozione Cristina D’Avena ha incontrato prima del concerto ricevendo un’autografo pazzesco con dedica, è stata  l’occasione giusta per celebrare ancora una volta la regina delle sigle tv, in un padiglione della Fiera di Roma in grado di contenere comodamente 8.000 /10.000 persone, possiamo solo dirvi che il numero era di gran lunga superiore alla capienza.

 

Abbiamo incontrato a concerto terminato l’inesauribile Cristina, pronta anche ad una sessione autografi oceanica, decisamente più in forma che mai e abbiamo avuto il piacere d’intervistarla in esclusiva. A seguire il video ed il testo!

Cristina D’Avena per la prima volta al Romics, il Grande Puffo ha ucciso Bilbo Baggins perché non abbiamo mai visto una folla così oceanica, e lo dico in ragione delle precedenti edizioni che ho sempre seguito.

Cristina D’Avena: “Guarda io sono veramente molto emozionata, è stato un evento incredibile, un pomeriggio pazzesco con pubblico che ha cantato tutte le mie sigle le ha ballate… è stato davvero molto emozionante e divertente”.

 

Una mia curiosità personale e anche dei tuoi fan, ha cantato una canzone di Tiziano Ferro e lui ti ha messo un like, un futuro duetto? E poi la mia vera curiosità che sigla gli facciamo cantare?

Cristina D’Avena: ” Ma chi sa chi può dirlo… per la canzone ci devo pensare, Tiziano ha una voce molto profonda ci devo pensare, però voi sapete che io ho inciso il mio primo album Duets con sedici artisti che hanno duettato le mie sigle è stato meraviglioso, disco platino, grazie a tutti davvero, e semmai ci fosse un Duets 2… beh si lo vorrei Tiziano in questo progetto . Dai Tiziano entra anche tu in questo progetto!!! “.

E poi altra curiosità il cerchio che si chiude oggi hai incontrato il creatore di Occhi di Gatto e quindi…

Cristina D’Avena: ” Guarda mi stavo a mettere a piangere mi sono frenata, è stata una forte emozione, io ci sono veramente nata con Occhi di Gatto ero una ragazzina quando cantavo questa sigla, ha venduto tantissimo, è il cartone animato più seguito quando viene riproposto, il pubblico impazzisce, questo è un cartone che è rimasto è dentro di noi,  fa parte di noi, e quindi veramente un cartone meraviglioso, veramente grazie, grazie Romics mi ha fatto un grandissimo regalo.”

Cristina come ti  spieghi questo  successo che prosegue e soprattutto questo  affetto che dura da tutto questo tempo del pubblico.

Cristina D’Avena: “Guardo io penso che Io e il mio pubblico ci conosciamo veramente da tanti anni, siamo veramente diventati amici, ci conosciamo da 35 anni, 35 anni sono tanti sono cresciuta con loro io avevo sedici anni quando ho iniziato ho portato il mio pubblico con me per tutti questi anni cambiando di generazione in generazione, perché ormai è la terza generazione che mi segue,   ci sono i bimbi piccoli che mi seguono con Doraemon e Siamo fatti così, che posso dire , secondo me i cartoni danno talmente tanta gioia, tanto amore e se li canti con gioia e con amore il pubblico ti segue, e ti vuole bene”.

Ma fra tutti i tuoi brani, che sono veramente decine e decine quali sono i tuo preferiti anche se è difficile:

Cristina D’Avena: “Kiss Me Licia, Occhi di Gatto,Denver, Sailor Moon, Un’incantesimo dischiuso tra i petali del tempo,Una porta socchiusa ai confini del sole, Vola  mio mini pony, guarda ce ne sono una marea, troppi tanti”.

E uno in particolare ?

Cristina D’Avena: ” Beh io amo Licia, perché io sono stata la Licia in carne in ossa, è il cartone che amo di più perché io sono stata il cartone in carne ed ossa quindi lo amo tanto”

Visto che ora molte serie sono in tema di revival, da Will & Grace tante serie sono state riprese a distanza di anni, rifaresti una serie di Licia?

Cristina D’Avena: ” Si , si e sono convinta che i bambini di oggi seguirebbero la nuova serie  di Licia come non mai, è una storia d’amore e le storie d’amore non tramontano mai”.

E poi per chiudere con una battuta, l’Italia è pronta per il governo del Grande Puffo ?

Cristina D’Avena: ” Ma come no !! Vai!!!!!!!!!!!!!!!”

Continuate a seguirci su TalkyMusic con le nostre news ed interviste esclusive!

 

Roberto Leofrigio

Dottore in comunicazione e critico cinematografico. Instancabile PR, cameraman ed intervistatore. Lo 007 della stampa romana.

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close