domenica , 24 Marzo 2019
Home / Musica Italiana / Artisti Italiani / Sfera Ebbasta: dopo la tragedia di Corinaldo si tatua 6 stelle sulla fronte

Sfera Ebbasta: dopo la tragedia di Corinaldo si tatua 6 stelle sulla fronte

Sfera Ebbasta, per via della tragedia di Corinaldo avvenuta lo scorso 7 dicembre, in questi ultimi giorni è sulla bocca di tutti e tra telegiornali e quotidiani cartacei, non si parla d’altro. 

Serata di Sfera Ebbasta a Corinaldo – parla la madre di uno dei superstiti – (VIDEO)

Non solo Sfera Ebbasta ma anche numerosissimi artisti nelle ultime ore hanno cominciato a pubblicare sui social il loro cordoglio per le vittime di Corinaldo, una strage che sarà sulla bocca di tutti per molto tempo. Attualmente in televisione e sui giornali non si sente parlare d’altro, un classico per fatti di cronaca nera di questa portata.

Non mancano però anche le polemiche di chi, oltre a scagliarsi sul colpevole di questa strage e delle enormi falle nella sicurezza del locale, ritiene che Sfera Ebbasta abbia la sua parte di responsabilità per non essersi nemmeno presentato nella serata in cui avrebbe dovuto esibirsi. Ed è proprio su queste polemiche che bisognerebbe fare un pò di chiarezza.

Serata di Sfera Ebbasta a Corinaldo – La folla prova a scappare dal locale – (VIDEO)

Quella che Sfera Ebbasta avrebbe dovuto tenere a Corinaldo era una serata, non un concerto. E’ un dettaglio molto importante da tenere in considerazione visto che le due tipologie di eventi sono molto discordanti tra di loro. Per quanto il concetto di base sia lo stesso, ovvero vedere un artista esibirsi, l’organizzazione è completamente diversa.

Se per un concerto a movimentarsi sono la casa discografica dell’artista (Sfera Ebbasta in questo caso), le biglietterie (unici interlocutori ufficiali per la vendita), agenzie di booking (sempre dell’artista) e un servizio apposito che si occupa di far rispettare tutte le regole giuridiche degli standard di sicurezza, in una serata evento le cose sono diverse.

Un’ospitata può anche avere come “special guest” un volto noto e non per forza un’artista e ad occuparsi di tutte le questioni burocratiche è il locale. Spesso è il locale stesso che richiede la non puntualità dell’artista per permettere alla serata di prolungarsi il più possibile. Le motivazioni non è necessario spiegarle, come non è necessario spiegare perché Sfera Ebbasta non può venire accusato di avere un ruolo nella tragedia.

Le 6 stelline che Sfera Ebbasta si sarebbe tatuato sulla fronte

Anche se non ha ancora ufficializzato sui suoi canali social la notizia, Sfera Ebbasta sembra essersi tatuato 6 stelline vuote sulla fronte in segno delle vittime che hanno perso la vita nell’ospitata di Corinaldo.

About Stefano Marra

Check Also

Roy Paci vince il premio amnesty internatinal

Roy Paci: vincitore del premio Amesty International Italia nella sezione Big con Aretuska e Willie Peyote

Roy Paci & Aretuska insieme al rapper Willie Peyote hanno conquistato il Premio Amnesty International Italia nella sezione Big. Il singolo è stato premiato come miglior brano sui diritti umani del 2018