Home / Sanremo / Sanremo 2019 / Sanremo 2019: Ultimo duetto con Fabrizio Moro ne “I Tuoi particolari” | pagella e testo
Ultimo

Sanremo 2019: Ultimo duetto con Fabrizio Moro ne “I Tuoi particolari” | pagella e testo

Ultimo duetta con Fabrizio Moro nel singolo “I tuoi particolare”. Ecco la  nostra pagella e testo.

Ultimo, apprezzato sia dal web che dalla Stampa, sale sul palco in compagnia di Fabrizio Moro, nel duetto di “I tuoi particolari“. Questo è uno dei duetti più attesi. La canzone di Ultimo raggiunge la perfezione emozionando sia il Teatro Ariston che la Sala Stampa, le loro voci fraterne diventano cantatrici della stessa meravigliosa poesia nata dalla penna di questo ragazzo di San Basilio. Applausi ed emozioni, forse con questo duetto gli ultimi dubbi si sono diradati spalancando ad Ultimo la strada per la vittoria.

Voto: 9

Ultimo ed Fabrizio Moro non deludono mai!

Ultimo, I tuoi particolari | pagella e testo

È da tempo che non sento più
La tua voce al mattino che grida bu
E mi faceva svegliare nervoso ma
Adesso invece mi sveglio e sento che
Mi mancan tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
Sei sempre stanco perché tu non hai orari…
È da tempo che cucino e
Metto sempre un piatto in più per te
Sono rimasto quello chiuso in sé
Che quando piove ride per nascondere
Mi mancan tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
Ti senti solo perché non sei come appari
Oh, fa male dirtelo adesso
Ma non so più cosa sento
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che
Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui
È da tempo che cammino e
Sento sempre rumori dietro me
Poi mi giro pensando che ci sei te
E mi accorgo che oltre a me non so che c’è
Che mancan tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
Sei sempre stanco perché tu non hai orari…
Oh, fa male dirtelo adesso
Ma non so più cosa sento
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che
Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui
Fra i miei e i tuoi particolari
Potrei cantartele qui
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che
Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui

About Enzo Bellini

Enzo Bellini, classe 1998. Appassionato della musica a 360°, ambisco a diventare critico musicale, oltre che giornalista.

Check Also

Mahmood

Sanremo 2019, Mahmood: Il prete fa ballare “Soldi” in chiesa

Il prete apre la messa della domenica con la canzone "Soldi" di Mahmood, vincitore del Festival di Sanremo 2019. Ecco il video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *