venerdì , 19 Aprile 2019
Sanremo 2019: Boomdabash, “Profumiamo d’estate, con lo sguardo dei bambini”

Sanremo 2019: Boomdabash, “Profumiamo d’estate, con lo sguardo dei bambini”

I Boomdabash, alla loro conferenza stampa, parlano della partecipazione al Festval di Sanremo è da come è nata la loro collaborazione insieme.

È il loro primo Festival di Sanremo e sono molto orgogliosi di loro stessi. Rappresentare la loro amata Puglia sul palco dell’Ariston è per loro un sogno e una grande soddisfazione. Ecco cosa è stato detto in conferenza stampa dai Boomdabash.

Boomdabash: Conferenza stampa

Boomdabash: Siamo molto felici di come sta andando questa avventura, abbiamo fatto 15 anni di gavetta e ora arrivare qui per noi è sicuramente un grosso traguardo. Stiamo vivendo questo festival con molta emozione e tranquillitá, il nostro obiettivo è portare freschezza, calore e energia e forse ci siamo anche riusciti vista la reazione avvenuta in platea ieri sera. Questo ci rende orgogliosi, sul palco siamo stati noi stessi, la band di tutti questi anni. Questa genuinità è stata importante anche per il successo del pezzo. Vogliamo fare arrivare il nostro messaggio a più persone possibili e siamo molto soddisfatti per quanto riguarda le performance che stiamo svolgendo sul palco di Sanremo.

Cosa pensano gli artisti e il popolo pugliesi del fatto che state facendo scoprire una nuova Puglia?
Boomdabash: È come se con noi sul palco ci sia occhi tutti gli artisti della Puglia e tutti i generi musicali tradizionali pugliesi, siamo tutti uniti per portare la nostra cultura sul palco di Sanremo, siamo molto supportati sui social e questo significa che c’è un bel background di musica rag, questa è una cosa molto bella.

Porterete la vostra musica in giro per L’Italia?
Boomdabash: Assolutamente si, abbiamo dedicato la nostra carriera sul palco e continueremo a farlo anche dopo Sanremo. Stiamo preparando il nuovo tour, una nuova musica. Stiamo preparando un bellissimo spettacolo, ci sarà divertimento ma anche momenti di riflessione e serietà. 

Di cosa parla il vostro pezzo?
Boomdabash: Il nostro e un brano molto semplice e vuole mandare un messaggio fondamentale, parla dell’attesa dell amore, parla di tutte le dinamiche di affetto della vita quotidiana, l’attesa di un figlio, l’attesa della persona amata, l’attesa di una moglie che aspetta il marito che ritorna a casa. Vogliamo sapere guardare solo verso il bene e non verso l’odio, come fanno i bambini. Ripartiamo da qui. 

Avete voluto fare uscire il brano per Sanremo e lo avete anticipato molto prima dell estate, è stata una scelta?
Boomdabash: Il brano è stato creato quando abbiamo deciso di partecipare a Sanremo, un paio di anni fa abbiamo deciso di partecipare, siamo andati in studio e abbiamo creato un brano che non è stato fatto per creare strategie o altro, abbiamo semplicemente provato a fare un brano a modo nostro. Abbiamo creato questo brano in maniera naturale e genuina. Se il brano profuma d’estate e perche noi profumiamo di estate. 

Quando cantate nel vostro dialetto al nord che succede?
Boomdabash: Anche al nord comunque riescono a cantare salentino. Nel 2012 abbiamo partecipato a un progetto che ci dava l’opportuna di cantare negli Stati Uniti e anche lì c’erano italiani che capivano il salentino. La forza della musica è questa, anche se la gente non capisce quello che diciamo, la gente comunque riesce a capire il mood del brano. Questa scelta di cantare in salentino è stata una cosa naturale.

Loredana Bertè ci chiama: i miei bambini, abbiamo imparato da lei che si può trarre forza veramente dalla musica. Lei trae energia vitale dalla musica. Speriamo di poter ripetere questa esperienza, cantare con lei è stato un onore in quanto è una montagna e un colosso della musica italiana. 

Il messaggio che volete dare ai giovani qual’è?
Boomdabash: Non lasciate mai a nessuno di dirvi che una cosa non potete farla o non riuscite a farla, perché non è così. Noi c’è L abbiamo fatta.


About Alfonso Scarfone

Check Also

Sanremo Giovani World Tour

Sanremo Giovani: Deschema, Einar, Federica Abbate, La Rua e Nyvinne in tour

Sanremo Giovani World Tour è cominciato. Gli ospiti sono i cinque finalisti di Sanremo Giovani 2018: Deschema, Einar, Federica Abbate, La Rua e Nyvinne.