giovedì , 25 Aprile 2019
Sanremo 2019, Francesco Renga: “Mi scuso per ieri”

Sanremo 2019, Francesco Renga: “Mi scuso per ieri”

Francesco Renga, durante il Dopo Festival di Sanremo 2019, fa una gaffe. Il  web lo accusa di essere maschilista. Francesca Renga si scusa.

Ormai è risaputo da anni che il Festival di Sanremo è una vetrina vista in tutto il mondo, ma evidentemente Francesco Renga se l’è dimenticato.
Durante il Dopo Festival di Sanremo 2019, andato in onda su Rai 1, il cantautore dà una motivazione sul perché le donne in gara sono minori.
Ma è proprio per questa motivazione che Francesca Renga viene accusato di essere maschilista.

Francesco Renga e la gaffe al dopo Festival

La giornalista Marinella Venegoni, con l’occasione di porgere una domanda a Claudio Baglioni, ha chiesto come mai le donne in gara fossero minori rispetto agli uomini.
Una domanda che se la sono fatta in tanti, e che finalmente ha una risposta: “Si tratta di un motivo di natura statistica. I cantanti uomini sono maggiori  rispetto alle cantanti donne che hanno mandato i propri brani  all’organizzazione in questi due anni“. Ma è proprio dopo la parola di Claudio Baglioni che Francesco Renga, con in mano il microfono, ha voluto dare una sua personale motivazione. “La voce maschile è più armoniosa è bella; quelle femminili belle, aggraziate e giuste sono meno di quelle maschili“.

Ma fin qui nulla di grave, il problema è sorto quando Francesco Renga ha aggiunto: “Non è una questione di sesso. La voce maschile all’orecchio umano  ha una gradevolezza diversa rispetto a quella femminile. Quelle hanno frequenze all’udito che vengono apprezzate solamente quando sono molto speciali“. Francesco Renga, inoltre, ha specificato che si tratta di un suo punto di vista.

Accortasi della gaffe di Francesco Renga, hanno voluto sdrammatizzare, cercando di non far arrivare al pubblico da casa quello che realmente credeva. Per cercare di riparare il tutto, Neri Marcoré ha imitato in modo ironico Alberto Angela, prendendo e trasformando la tesi di Francesco Renga in ciò che non intendeva, mentre Claudio Baglioni ha spiegato la differenza tra tenore e soprano.

Francesco Renga: Le scuse sono arrivate

Francesco Renga precisa con queste parole quanto dichiarato durante la puntata del DopoFestival di ieri, venerdì 8 febbraio, in onda su Rai 1:

Ieri nel cercare di esprimere un concetto tecnico mi sono incartato e ho finito per dire una cosa sbagliata. Capita. E me ne scuso. Tengo solo a sottolineare che le donne sono il centro della mia vita e accusarmi di sessismo significa strumentalizzare un’opinione. Capisco che la polemica è il sale dei dibattiti e mi dispiace di averla incendiata esprimendo male un pensiero. Se dico che per una questione di frequenze una voce femminile sia più rara e per questo anche più preziosa, accetto che ci sia chi non la pensa come me ma mi ferisce chi va oltre tirando in ballo il sessismo. Ci tenevo a chiarire perché sul tema uomo/donna, che è decisamente più alto di un dibattito sulle frequenze vocali, non accetto strumentalizzazioni. Spero che le persone in buona fede capiranno che non c’è nulla di più lontano del maschilismo nel mio modo di vedere le cose. Tutto qua“, (Francesco Renga)

About Enzo Bellini

Enzo Bellini, classe 1998. Appassionato della musica a 360°, ambisco a diventare critico musicale, oltre che giornalista.

Check Also

Sanremo Giovani World Tour

Sanremo Giovani: Deschema, Einar, Federica Abbate, La Rua e Nyvinne in tour

Sanremo Giovani World Tour è cominciato. Gli ospiti sono i cinque finalisti di Sanremo Giovani 2018: Deschema, Einar, Federica Abbate, La Rua e Nyvinne.